aprire-in-germania-partita-iva

+39 331 833 0398

Siamo una Agenzia di Italiani che vive in Germania

Aiutiamo gli imprenditori italiani ad aprire: Società in Germania, Partita iva, Conto Corrente e un Ufficio Virtuale senza conoscere il tedesco, con un Costo chiaro e Senza sorprese.

info@eurotrendagency.com

Apertura partita iva in germania per gli ebayer che fatturano oltre i 100000 euro

Modifiche delle norme tedesche in materia di IVA

A seguito di una modifica legislativa in vigore dal 1 gennaio 2019 in Germania:

  • eBay potrà essere ritenuta responsabile del mancato versamento dell’IVA da parte dei propri venditori
  • eBay dovrà farsi rilasciare da ciascun venditore professionale un certificato (“Bescheinigung nach §22f UStG”) che ne conferma la registrazione ai fini IVA

Non è sufficiente a tale scopo un certificato che attesti l’assolvimento degli obblighi d’imposta rilasciato dall’ufficio delle imposte. È necessario un “certificato conforme a §22f UStG”.

Ricorda inoltre quanto segue:
Evadere le tasse è un reato. eBay collabora con le autorità tedesche per prevenire l’inosservanza delle norme in materia e adotta provvedimenti verso coloro che le violano. Le misure in caso di violazione comprendono, tra l’altro, la rimozione delle inserzioni e la sospensione dell’account.

Chi è soggetto agli obblighi IVA in Germania?

In linea di principio, non ha rilevanza il sito eBay locale in cui il venditore mette in vendita l’oggetto.

In genere, in quanto venditore sei tenuto a registrare la partita IVA se soddisfi uno dei seguenti 3 requisiti:

  • Sei un venditore residente in Germania.
  • Vendi beni che sono immagazzinati in Germania.
  • Spedisci beni a privati in Germania da un altro Paese dell’Unione europea in cui i beni vengono precedentemente stoccati o consegnati.

In questo caso, l’obbligo vale per chi ha un fatturato annuo di almeno 100.000 euro in tutti i canali di vendita nel mercato tedesco.

Per ulteriori domande, contatta il tuo consulente fiscale.

Fasi successive

Se soddisfi uno dei 3 criteri suddetti, verifica quanto prima se sei in regola con gli obblighi in materia di IVA:

  1. Verifica se per la tua attività è richiesta l’apertura della partita IVA tedesca.
  2. In caso affermativo, registrati presso le autorità tributarie tedesche e richiedi la partita IVA. Inoltre richiedi un certificato IVA (“Bescheinigung nach §22f UStG”).
  3. Vai a questa pagina eBay e inserisci la partita IVA, perché possa essere esposta nelle tue inserzioni su eBay.de (come richiesto dalla legge).
  4. Assicurati che la ragione sociale e la partita IVA registrate nel tuo account eBay corrispondano a quelle riportate nel certificato IVA (“Bescheinigung nach §22f UStG”). Verifica anche che il tuo certificato rechi il timbro ufficiale del tuo ufficio delle imposte.
  5. Carica il tuo certificato (“Bescheinigung nach §22f UStG”).

Carica ora il tuo certificato (“Bescheinigung nach §22f UStG”)

Se rientri tra coloro che sono soggetti agli obblighi IVA, devi richiedere il certificato (“Bescheinigung nach §22f UStG”) il prima possibile, in quanto l’afflusso del pubblico presso gli uffici delle imposte è in genere elevato. Per continuare a vendere su eBay, dovrai caricare il certificato su eBay entro i limiti di tempo previsti.

Scadenze:

  • 1 marzo 2019 – Venditori professionali non residenti nello Spazio economico europeo (SEE)
  • 1 ottobre 2019 – Venditori professionali residenti nello Spazio economico europeo (SEE)

Informazioni delle autorità tributarie tedesche per i cittadini dei Paesi non appartenenti all’UE

Per ulteriori informazioni sull’IVA per le aziende la cui sede si trova in un Paese non appartenente all’UE, visita: